Eventi e manifestazioni
dal 30 Settembre 2017 al 01 Ottobre 2017
Vita social e concorso video "Nonno ti insegno i social"
immagine Vita social e concorso video "Nonno ti insegno i social"
Clicca per ingrandire
Giovani e social. Queste le parole chiave dell'evento Vita Social, che si terrà sabato 30 settembre e domenica 01 ottobre presso il Castello di Alviano. Libri ed un concorso video sono le altre due chiavi della prima edizione di questo evento. I due libri hanno molto a che vedere con il mondo social.

Il primo è scritto da Saverio Tommasi, reporter di Fanpage.it - testata giornalistica online più seguita in Italia. Nei suoi video Tommasi affronta temi di grande attualità e sensibilità. La sua pagina Facebook è seguita da mezzo milione di persone. Il libro "Siate ribelli, praticate gentilezza" è uscito il 05 settembre 2017. L'appuntamento con Saverio Tommasi è sabato 30 settembre alle 17.30. Al centro della scena il suo libro ma tante curiosità e domande poste dai giovani sul mondo dei social.

Il secondo libro affronta il tema degli Youtubers - da cui prende il titolo. Le curatrici sono la pedagogista e docente della Pontificia Università Lateranense Chiara Palazzini e la giornalista del Tg2 Laura Gialli. Le autrici saranno presenti al Castello di Alviano domenica 01 ottobre, sempre alle 17.30.

Parte della manifestazione è anche il concorso video rivolto ai giovani, dal titolo "Nonno ti insegno i social". Il concorso si rivolge ai giovani di età compresa tra 14-28 anni. I partecipanti al concorso potranno lavorare individualmente o in gruppo. I partecipanti dovranno inviare il video realizzato alla seguente casella postale concorsoalviano@gmail.com. l video devono rappresentare l'insegnamento che un giovane dà ad un anziano, riguardo il mondo dei social, di uno specifico social o comunque una nuova tecnologia. Ognuno potrà scegliere la chiave che più predilige (ironica, poetica, metaforica, drammatica...). La durata massima del video non potrà superare i tre minuti. il protagonista non deve essere effettivamente il/la nonno/a, basta sia una persona anziana. Per maggiori info sul regolamento si può cliccare sull'allegato. Insieme al video è importante inviare anche la scheda di adesione.

La manifestazione è organizzata dal Comune di Alviano, in collaborazione con Associazione Libri Salvati di Alviano e due organizzazioni locali di giovani, Circolo Culturale Livio di Alviano e Circolo Culturale Nuova Gioventù


La giuria
Andrea Sbarretti - regista e documentarista
Davide Pompei - giornalista OrvietoNews
Un componente dell’Associazione Libri Salvati - Alviano
Un componente del Circolo Culturale Livio di Alviano
Un componente del Circolo Culturale Nuova Gioventù
Un componente del consiglio comunale di Alviano

Premiati
Saranno premiati - durante l’evento al Castello di Alviano, domenica 01 ottobre alle ore 17.30 - i primi tre video, distintisi per originalità.
1° premio - pubblicazione del video attraverso uno dei canali di comunicazione di Saverio Tommasi
2 premio- pubblicazione del video attraverso uno dei canali di comunicazione della youtuber Anna Covone
3° premio - pubblicazione sul sito di OrvietoNews



News
14 Novembre 2017
“Olio e farro non è più patrimonio solo di Alviano ma dell’Umbria intera, compresa quella meridionale”. Lo afferma il sindaco, Giovanni Ciardo, tracciando il bilancio dell’edizione 2017 appena conclusasi di “Olio e Farro” che ha richiamato un numero crescente rispetto agli altri anni sia di visitatori che di produttori locali e dell’Italia centrale. “Un’edizione – sottolinea sempre Ciardo – che ha messo in primo piano il patrimonio culturale e agroalimentare della terra alvianese e ternana, capace di intercettare la voglia di turismo esperienziale e di qualità che è in aumento in Italia. Olio e Farro ha proposto le eccellenze legate alle produzioni olearie ma anche a quelle casearie e zootecniche con formaggi e carni di alta qualità tutti provenienti da allevamenti locali e che hanno riscosso un notevole successo di pubblico. “La nostra manifestazione è in crescita – riprende Ciardo - anche grazie alla possibilità di poter sfruttare il nostro patrimonio culturale e naturalistico. La presenza del castello di Bartolomeo è un attrattore con grandissime potenzialità, così come, dal punto di vista ambientale e naturalistico, lo è l’Oasi Wwf. Su questi due asset – specifica il sindaco - abbiamo puntato inserendovi “Olio e Farro” per completare l’offerta di un territorio che merita attenzioni”. Dopo il rilancio post sisma dell’anno scorso, il tema di quest’anno era l’Europa, celebrata con un convegno e con i festeggiamenti per il 25esimo anno del gemellaggio con Vajnory (Slovacchia), al quale si è aggiunto più recentemente quello con Daone (Trentino Alto Adige). “Abbiamo celebrato gli scambi culturali con la Slovacchia in veri modi – dice Ciardo - sia con il rinnovo del patto di amicizia che con una mostra che ha ripercorso i 25 anni attraverso una fotografia per ogni anno”. A celebrare l’amicizia tra queste terre spettacoli itineranti del Coro “Re di Castello” di Daone, del Gruppo Folk “Vajnorsky Okraslovaci spol” e del Gruppo musicale “Vajnorska Dychovka”. Olio e Farro è organizzata dal Comune, Proloco di Alviano e molte realtà associative del paese. Particolare rilievo quest'anno ai gemellaggi con numerosi appuntamenti, parte del progetto “AlVaj_Citizens of Europe”, con il contributo europeo, del Programma “Europa per i cittadini”. Il sindaco preannuncia anche le prime novità della prossima edizione. “Sicuramente – afferma - la formula funziona e quindi verrà riproposta anche se con gli aggiustamenti doverosi per mettere a punto sempre meglio l’organizzazione e per il 2018 stiamo lavorando ad un nuovo tema che caratterizzi la manifestazione e che sarà probabilmente legato al Rinascimento approfondito attraverso musiche e danze, con l’obiettivo di migliorare e consolidare un marchio forte, per noi di Alviano, ma soprattutto per l’Umbria”.GALLERIA FOTO
Galleria Foto
Gemellaggi 2017
Gemellaggi 2017
Galleria Video
immagine video
play video